Edizione 2019-Raccontiamoci le mafie

Edizione 2019

 
 

Torna dal 22 al 29 settembre la nuova edizione di Raccontiamoci le mafie”, la rassegna di autori, libri e arti su mafie, legalità, giustizia e impegno civile, ideata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti (Mn), in collaborazione con Avviso Pubblico.
Sarà una settimana di eventi culturali gratuiti e aperti al pubblico per promuovere la formazione civile contro le mafie e rilanciare l’impegno di ciascuno e di tutti ad agire con coraggio e determinazione per affermare i valori di legalità e giustizia.

Il focus di questa quinta edizione sarà “Diritti negati, favori garantiti. Il consenso sociale verso mafie e corruzione nella crisi delle istituzioni e della politica” con l’obiettivo di fornire chiavi di lettura per capire come, a fronte di una sensibile caduta di fiducia verso le istituzioni, i partiti e i movimenti politici, si assiste ad un aumento del consenso sociale verso l’illegalità, la corruzione e le mafie.

In programma: dibattiti e presentazioni di libri, spettacoli teatrali, incontri con gli studenti ma anche corsi di formazione per docenti. Ad animare gli eventi interverranno numerosi ospiti tra i quali hanno già confermato la loro presenza: Giuseppe Antoci, Presidente Onorario della Fondazione Caponnetto e già presidente del Parco dei Nebrodi, Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana per il suo impegno contro le mafie, Mons. Marco Busca, Vescovo di Mantova, Fabio Ciconte, direttore dell’associazione ambientalista Terra! Onlus e portavoce della campagna FilieraSporca contro lo sfruttamento del lavoro in agricoltura, Monica Forte, Presidente della Commissione Antimafia della Regione Lombardia, i giornalisti Floriana Bulfon, Matteo Bursi, Rossella Canadè, Duccio Facchini, Lorenzo Frigerio, Toni Mira, Tiziano Soresina, Vincenzo Spagnolo e gli studiosi Gabriele Licciardi, Marco Omizzolo, Lucio Picci, Marcello Ravveduto, Isaia Sales e Alberto Vannucci.